Categorie

4 consigli suggeriti dalla scienza per realizzare i tuoi sogni

sogni 1

 

Che si tratti di risoluzioni per il nuovo anno o di qualsiasi altro traguardo che vogliamo raggiungere, la maggior parte di noi rinuncia molto presto all’obiettivo che si era prefissato: la dieta, l’esercizio fisico o la pratica della consapevolezza. Troppo spesso, i nostri sforzi falliscono, e non siamo in grado di staccare i nostri fondoschiena dal divano e le nostre mani dal cioccolato.
C’è una ragione scientifica per questo. Fondamentalmente non hai avuto autocontrollo e ti sei affaticato inutilmente. La buona notizia, tuttavia, è che la ricerca mostra che mantenere questo autocontrollo non è poi così difficile.

In uno studio eseguito sulla forza di volontà, lo psicologo Roy Baumeister e i suoi ricercatori riempirono il loro laboratorio di biscotti al cioccolato, facendone scaturire un meraviglioso profumo. Le persone furono divise in due gruppi: il primo gruppo fu invitato a mangiare i biscotti al cioccolato e una ciotola di cioccolatini che furono disposti davanti ad esso. Il secondo gruppo, fu invitato a sentire il delizioso odore nel laboratorio, ma gli fu chiesto di mangiare dei ravanelli poco appetibili, mentre aveva la visuale e quindi la tentazione dei biscotti e dei cioccolatini.

Poi entrambi i gruppi fecero un esercizio: lavorare su un puzzle irrisolvibile, ma a loro fu omesso questo importante particolare. I ricercatori scoprirono che i partecipanti che avevano avuto autocontrollo esercitato dal mangiare i ravanelli evitando gli allettanti biscotti e cioccolatini, cercarono di risolvere il puzzle molto più rapidamente rispetto a quelli che avevano mangiato i cioccolatini.

Perchè succede questo? L’autocontrollo in realtà ti esaurisce, è una risorsa limitata come la benzina o la carica sul tuo cellulare. Quanto più lo si utilizza, meno se ne ha. I ricercatori hanno scoperto che la glicemia si consuma letteralmente. Ti sei mai chiesto perché hai bisogno di mangiare di notte? L’autocontrollo viene letteralmente impoverito man mano che  il giorno va avanti.

Dopo tutto, stai usando l’autocontrollo tutto il giorno, ad esempio al lavoro.

Dall’alba al tramonto fai del tuo meglio per:

1. Controllare i tuoi impulsi.

Questo potrebbe significare rimanere sul compito che stai eseguendo, invece di rinunciare o cedere a distrazioni (come ad esempio controllare Facebook) oppure a tentazioni, (come lasciare il lavoro presto per incontrare gli amici).

2. Controllare le tue prestazioni.

Ciò significa dare sempre il meglio, nonostante la sensazione di stanchezza.

3. Controllare il tuo comportamento e le emozioni.

Questo potrebbe voler dire mantenere un comportamento professionale anche quando l’ambiente di lavoro è sgradevole o non hai un buon rapporto con i tuoi colleghi.

4. Controllare i tuoi pensieri.

Ti devi concentrare sul tuo lavoro, nonostante i molti sogni,  pensieri e fantasie che compaiono nelle tua mente.

Ecco come smettere di usare la tua forza di volontà e fare in modo di non affaticarti per ottenere il meglio dalla tua vita.

1. Ricorda, la mattina è d’oro.

L’autocontrollo è più forte al mattino, visto che hai avuto tutta la notte per alimentarlo. Cosa significa questo?

Usalo più al mattino.

Se stai cercando di attenerti ad una dieta, prepara alla mattina tutti i pasti per il giorno e assicurati di buttare fuori di casa tutto ciò che non è sulla tua dieta.

Se il tuo obiettivo è quello di scrivere un libro o completare un progetto di lavoro enorme, usa le prime ore del giorno per farlo.

2. Gestisci la tua energia, rimanendo calmo.

Mantenere la calma ti rende potente. La ricerca mostra che la maggior parte delle persone preferisce le emozioni “ad alta intensità” come l’eccitazione, o lo stress. Pensaci: la gente deve bere caffè e aspettare fino all’ultimo minuto per fare le cose perché dipende dall’adrenalina che prova. La conseguenza, tuttavia, è che queste emozioni affaticano il corpo. E più si è stanchi, meno controllo si ha. Quindi, è necessario gestire la tua energia.

Hai presente quando ricarichi il cellulare? Fai la stessa cosa con te stesso. In particolare, partecipa ad attività che aiutano a mantenere la calma: yoga, meditazione, ed esercizi di respirazione. Fai questo anche se significa prendere una pausa nel mezzo della giornata lavorativa. Perché? La ricerca mostra che quando si fa qualcosa in meditazione o in preghiera, anche per un breve periodo, si può riempire il serbatoio di autocontrollo.

3. Impara a rilassarti

Evita di esercitare l’autocontrollo in troppi settori della tua vita in una sola volta. Mantieni le cose facili e sii rilassato in alcuni settori (ad esempio, lascia che la casa sia disordinata). Non controllare ogni aspetto della tua vita in ogni momento della giornata. Scegli dove l’autocontrollo è importante (per esempio, sul posto di lavoro) e lascia che il resto della tua vita sia un gioco.

4. Focus sull’obiettivo finale.

Come neuroscienziato Elliott Berkman sottolinea: “. Quando si lavora su cose che si vogliono veramente, si hanno meno probabilità di esaurirci”. Egli sostiene che se si ricorda ciò che l’obiettivo finale può darci, si riesce a raccogliere l’energia che serve per esercitare un giusto auto-controllo.

Seguendo questi consigli, vedrai che è possibile attuare risoluzioni e avere più forza di volontà per raggiungere i tuoi obiettivi. Quindi, vai avanti sfrutta la maggior parte delle mattine, rimani freddo, mantieni un certo allentamento, e tieni sempre gli occhi fissi sul tuo sogno.

 

In questa sezione riportiamo una serie di libri consigliati per la propria crescita personale. Cliccandoci potrai acquistarli direttamente ai prezzi migliori del web.

Risveglio, Fisica Quantistica, Legge d'Attrazione

 

PNL Programmazione Neuro Linguistica

 

Denaro e Mentalità Finanziaria

 

Salute e Guarigione



Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

Pin It on Pinterest