Categorie

6 rituali per aiutare le anime sensibli

anime sensibili

 

Ti senti spesso vulnerabile rispetto al mondo che ti circonda? Non ami le grandi folle, l’eccessivo parlare, gli odori forti, o le persone che non senti a pelle? Forse sei solo sopraffatto dalle esigenze della vita quotidiana, da non sapere come gestire il tutto, ma se solo un punto che hai letto qui sopra si verifica regolarmente, c’è la possibilità che tu sia una persona molto sensibile.

Secondo il Dr. Elaine Aron, le persone altamente sensibili, costituiscono il 20 per cento della popolazione totale del mondo, vale a dire che una persona su cinque possiede questa caratteristica. Questo è un po come dire di avere le lentiggini oppure gli occhi castani; è qualcosa con cui si nasce, non qualcosa che si sceglie di avere.

Le persone sensibili sono finemente sintonizzate sul sistema nervoso, il che significa che sentono con maggiore intensità le emozioni sia positive che negative, e queste possono ferirle facilmente. Ti potrà capitare di “leggere” o sentire l’energia di altre persone e, talvolta, potresti prevedere quando accadrà qualcosa prima che succeda.

Come si può gestire tutto questo senza esserne sopraffatti? Prima di tutto imparando a prendersi cura di se stessi.

Qui di seguito ci sono sei pratiche da usare regolarmente:

1. Contatto con la terra – messa a terra
La messa a terra è una pratica semplice e veloce che coinvolge il collegamento con il tuo corpo e la Terra.

Sdraiati a terra sul pavimento della tua casa o ancora meglio, tra l’erba. Fallo ogni giorno appena ti svegli. Va benissimo usare anche una stuoia per lo yoga e se si riesce, meditare per almeno 10 minuti. Questo ti permetterà di iniziare la giornata con serenità e sarai più centrato e presente nel tuo corpo.

Noterai che, con il tempo, potresti essere meno sopraffatto o infastidito dalle piccole cose. Questa è una pratica che puoi fare anche più volte al giorno, oppure quando ne senti la necessità. Prova, ti sentirai immediatamente rilassato.

Altri modi per la pratica della “messa a terra” includono: camminare a piedi nudi sull’erba, fare una passeggiata immersi nella natura, o galleggiare nell’acqua.

2. Spazzolatura a secco
Questa pratica non solo ti aiuterà a rimuovere la pelle morta, ma ti permetterà anche a disintossicare le cellule e i tuoi organi interni.

Utilizzando un pennello di setole naturali con un lungo manico, inizia a massaggiare dai tuoi piedi con movimenti circolari, fino ad arrivare al tuo viso. La chiave è massaggiare dal basso verso l’alto per far si di facilitare il flusso di sangue che arriva al tuo cuore. (Questa zona è anche il luogo dove vi sono i canali di scolo del sistema linfatico).

La pratica della spazzolatura a secco permette anche di farti sentire più rinvigorito e vitale.

3. Scrivere un diario
La maggior parte delle persone altamente sensibili vivono le loro sensazioni e percezioni nelle loro teste, il che significa che molti dei loro pensieri rimangono intrappolati lì, e non hanno nessun posto dove andare. Dopo una giornata stressante, scrivere ti aiuterà molto, perché puoi annotare tutto quello che stai pensando su carta e scaricare tutte le emozioni che sono dentro la tua mente.

Non sai cosa scrivere? Inizia semplicemente mettendo davanti a te, carta e penna e scrivi come ti senti. Da quel momento nota cosa succede.

4. Bagni di sale
Dopo una lunga giornata, un bagno caldo con il sale, può aiutarti a rilassarti e distenderti. Stai dentro l’acqua per 10/15 minuti, ne sentirai i benefici. Prenditi del tempo solo per te stesso, regalati una pausa dalla giornata appena trascorsa, permetti al tuo corpo di distendersi e rilassarsi, cullato dall’acqua.

5. Yoga
Lo yoga è naturalmente rilassante e aiuta il rilascio di energia in eccesso. Sono consigliati due stili: lo yoga Kundalini, che apre i canali energetici (chakra) ad una maggiore consapevolezza spirituale; e lo yoga riparatorio, un intenso stiramento dei muscoli e del tessuto connettivo del tuo corpo. Ogni esercizio va tenuto dai 3 ai 5 minuti.
Questa pratica permette non solo di ottenere i benefici dello stretching, ma aiuta anche la liberazione di emozioni o di energia immagazzinata nei tuoi muscoli. Se praticata prima di dormire, migliora la qualità del sonno e acquieta le voci nella testa.

6. Massaggio o agopuntura
Sia il massaggio che l’agopuntura servono per  liberare le tossine nel tuo corpo, che a sua volta si rilassa. L’agopuntura è utile perché gli aghi attivano il sistema nervoso per inviare la serotonina al cervello: una tecnica di rilassamento immediato.

Queste sei tecniche di auto-cura praticate regolarmente, possono aiutarti a diminuire le emozioni che senti amplificate in te e permetterti di avere una migliore qualità della vita in generale.

In questa sezione riportiamo una serie di libri consigliati per la propria crescita personale. Cliccandoci potrai acquistarli direttamente ai prezzi migliori del web.

Risveglio, Fisica Quantistica, Legge d'Attrazione

 

PNL Programmazione Neuro Linguistica

 

Denaro e Mentalità Finanziaria

 

Salute e Guarigione



Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

Pin It on Pinterest