Categorie

10 modi per aiutare i vostri bambini a vivere il divorzio

divorzio per i bambini

 

Il divorzio è un cambiamento radicale. Non c’è dubbio che sia molto stressante sia per entrambi i genitori sia per i bambini. La prospettiva della sepazione dei genitori scatena ogni tipo di pensiero nelle menti fragile dei bambini. Il tributo emotivo del divorzio sui bambini può essere enorme e se non hanno un adeguato aiuto, le conseguenze possono essere terribili e possono durare anche per tutta la vita.

I ricercatori hanno scoperto che i bambini con genitori divorziati sono due volte più portati a soffrire di problemi come la depressione, l’aggressività, rendimento scolastico inferiore rispetto a quello proveniente da famiglie intatte.

Tuttavia, questi problemi non sono inevitabili. Saper aiutare i piccoli a superare questo difficile momento fa la differenza.

Qui di seguito ci sono alcune cose che i genitori possono fare per aiutare i loro figli ad affrontare il divorzio.

1. Rassicurate i vostri figli del vostro amore per loro
Vedendo i genitori passare attraverso i problemi del divorzio, c’è la possibilità che nella mente dei bambini si creino pensieri negativi che potrebbero avere conseguenze devastanti per molti anni. I cambiamenti che il divorzio porta con sé mette i bambini in situazioni in cui essi si sentono in colpa per le cose che accadono intorno a loro.

“Si sono lasciati perché non ero un bravo ragazzo. Se solo fossi stato educato meglio”.  Questo tipo di pensieri lascia la sensazione di non essere amati, che potrebbe tradursi in problemi come la bassa autostima e varie difficoltà emotive che possono durare ben oltre l’infanzia. Confortate spesso i vostri figli con abbracci e rassicurateli sul fatto che entrambi i genitori li amano ancora. E inoltre, assicuratevi di fornire loro il sostegno necessario.

2. Dite ai vostri figli la verità sul motivo della separazione (per quanto sia possibile)
Tenendo i vostri bambini all’oscuro o dicendo loro bugie circa il vostro divorzio, state solo rendendo la situazione ancora peggiore da vivere per i piccoli.

Siate onesti e dite ai vostri figli il motivo per cui state divorziando. E’ la cosa migliore da fare ma non bisogna dimenticare l’età dei bambini. Non lasciate che i bambini pensino che il divorzio sia per causa loro. Ricordategli spesso che non hanno nessuna colpa.  Aiutateli ad elaborare la verità senza nessun giudizio sulla situazione.

3. Incoraggiateli a comunicare
Esprimere voi stessi e condividere i vostri sentimenti aiuterà i bambini ad alleviare il dolore e lo stress causato da qualsiasi tipo di situazione difficile. Incoraggiate i vostri figli a comunicare. Incoraggiateli ad esprimere come si sentono riguardo al divorzio nel suo insieme e lasciate che sfoghino le loro frustrazioni.

Esprimersi aiutarli ad esternare le frustrazioni da loro un senso di conforto. Ascoltateli e aiutateli a trovare le parole per i sentimenti che provano. Fornite loro sedute di terapia in caso di necessità.

4. Non combattete davanti ai vostri figli
In questo tipo di circostanze, rischiano di presentarsi conversazioni ‘calde’, discussioni circa l’inaffidabilità o la finanza, in cui andare d’accordo con il vostro coniuge sembra quasi impossibile. Ma per il bene del vostro bambino, non combattete davanti ai vostri figli.

I ricercatori hanno scoperto che la quantità di conflitti parentali testimoniati dal bambino durante e subito dopo il divorzio, hanno un ruolo cruciale nella loro crescita.

5. Evitate di criticare o dare la colpa al vostro coniuge davanti ai vostri figli
Criticare e darvi la colpa davanti ai vostri figli, non fa altro che portare maggiore negatività in questo radicale cambiamento con il rischio di confonderli ulteriormente sui pensieri che hanno per l’uno o per l’altro genitore. È possibile parlare con i vostri amici fuori casa o in sessioni private di terapia, ma tenete questo lontano dai vostri bambini.

Mai sfogare sentimenti negativi ai vostri figli cercando sostegno da loro, anche se vi sembra che vogliono darvelo. Non aspettatevi che i vostri figli prendano posizione cercando di rendere il vostro coniuge colpevole di fronte a loro.

E ‘sempre consigliabile mantenere un rapporto civile con il vostro partner, se possibile. Questo aiuta a ridurre la tensione dalla situazione e lo stress sui vostri figli.

6. Lasciarli alla loro routine
Il divorzio porta con sé molti cambiamenti nella routine dei bambini, che trovano tutto confuso e stressante. Cercate di ridurre al minimo le modifiche delle loro abitudini. Fate in modo di mandare avanti le loro attività di routine e le consuete quotidiana il più possibile.

Adattarsi ai cambiamenti può essere difficile per tutti, soprattutto per i bambini. Si mettono bambini sotto pressione e di conseguenza non si fa altro che stressarli. Mentre hanno bisogno di imparare ad essere flessibili ai cambiamenti nel loro routine lentamente, come un genitore dovrebbe cercare di minimizzare le interruzioni alle cose che ama fare e farli sentire che la vita è ancora normale.

7. Lasciate che i bambini esprimano le loro delusioni
Lasciate che i vostri figli sfoghino le loro delusioni circa il divorzio in generale o su qualcosa di specifico. Aiutateli a comprendere come si sentono e cosa provano.

Se vi dimenticate di giocare con il vostro bambino e lui / lei è deluso con voi di questo, lui / lei ha il diritto di provare quel sentimento e dovrebbe essere in grado di esprimerlo senza doversi preoccupare di sconvolgervi.

Essere in grado di esprimere le delusioni per i loro genitori li aiuta a recuperare più velocemente e rafforza la relazione genitore – figlio. Offrite loro supporto mentale e conforto facendogli sentire  che i sentimenti che provano hanno molta importanza.

8. Obiettivo per una transizione pacifica
Per aiutare i ragazzi ad adeguarsi alle nuove circostanze, cercate di mantenere rapporti pacifici. Siate abbastanza flessibili da consentire visite di rinegoziazione. Cercate di essere civili e cercate di mantenere un buon rapporto.

Presentatevi bene di fronte al vostro coniuge, non importa quanto siate sconvolti o arrabbiati. Questo contribuirà a ridurre lo stress sui vostri figli e la tensione della situazione.

9. Chiedete aiuto
Non abbiate paura di chiedere aiuto ad altri. A volte, è difficile gestire le cose da soli. Potreste avere difficcoltà a trattare con i sentimenti dei vostri bambini mentre state lottando con i vostri.

Quindi, chiedere aiuto ai vostri genitori, parenti, amici per aiutare voi ed i vostri figli. Dite ai loro insegnanti quanto sta accadendo in modo che possano essere comprensivi e di sostegno con i bambini.

10. Mantenetevi in salute
Tenete i bambini lontano dalle vostre preoccupazioni. I vostri bambini possono percepire il vostro umore e il vostro umore contribuisce in gran parte al loro stato d’animo. I vostri bambini sentono la tensione e diventano a loro volta ansiosi con se stessi.

La tristezza è contagiosa. Ma anche la felicità lo è.  Vedere genitori felici invia ai piccoli il messaggio che tutto è come sempre. Solo un genitore felice può crescere figli felici.

Mantenetevi in buona salute, seguite una dieta sana e fate esercizio fisico. Continuate a vedere i vostri amici e tenetevi occupati con le cose che vi piace fare. Mantenete un ambiente sano, questo aiuterà voi e ancora di più i vostri bambini.

In questa sezione riportiamo una serie di libri consigliati per la propria crescita personale. Cliccandoci potrai acquistarli direttamente ai prezzi migliori del web.

Risveglio, Fisica Quantistica, Legge d'Attrazione

 

PNL Programmazione Neuro Linguistica

 

Denaro e Mentalità Finanziaria

 

Salute e Guarigione



Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

Pin It on Pinterest