Categorie

Ansia sociale: supera la paura delle interazioni sociali con questi semplici consigli

ansia sociale

 

Sappiamo tutti come ci si sente ad essere nervosi a parlare di fronte ad un gruppo di persone. Questo è normale, tranne che si faccia un lavoro dove si interagisce con dei gruppi di persone o ancora meglio, intere platee. Alcune persone però, sono già nervose per un contatto visivo con qualcuno, per non parlare di avere una conversazione.

È normale sentirsi un pò impauriti quando siamo ad una festa da soli, ma per alcuni di noi è normale sentirsi troppo spaventati e desiderare solo di scappare. L’ansia sociale varia per gradi e per persone, ma è qualcosa di cui tutti noi abbiamo avuto esperienza.
Esistono molte tecniche di motivazione che sono state progettate per aumentare la tua fiducia e riempirti la testa con pensieri positivi per contribuire ad affrontare l’ansia, ma è sempre meglio dare un’occhiata in profondità a ciò che provoca l’insorgere dell’ansia all’interno di un dato momento. Una volta identificate le cause, si può iniziare a lavorare verso possibili soluzioni.
E ‘importante farti comprendere che la tua ansia sociale non è colpa tua. Tu non sei “pazzo” o “troppo timido”.

È il cervello che ti sta facendo un “favore”. Il suo lavoro è quello di proteggerti dal dolore e dalla sofferenza. Serve come un meccanismo di difesa contro le potenziali minacce, ed è stato messo in atto dal tuo cervello per evitare un ripetersi di qualcosa che è accaduto nel tuo passato.

Così, quando si parla di curare l’ansia sociale, stiamo letteralmente parlando di andare a trovare un hacker del tuo cervello.

Ecco alcuni modi davvero pratici per affrontare l’ansia sociale.

1) Smetti di preoccuparti di ciò che pensano gli altri
La seguente frase potrebbe essere la frase più importante e liberatoria che sentirai:
Non importa ciò che la gente pensa di te. 
Vivi la tua vita in sincerità, autenticità e integrità. Non preoccuparti di ciò che un gruppo di persone può pensare di di te, oppure di ciò che la tua famiglia può pensare di te. Se non stai cercando di fare una buona impressione, placare qualcuno, o cercare di essere all’altezza delle aspettative, cerca di essere te stesso. Togli le maschere. Quando ti permetterai di essere veramente te stesso, senza dipendere l’approvazione o dal giudizio delle persone intorno a te, allora sarai libero.
La tua felicità non dipende da quello che pensano sul tuo conto. La tua felicità arriva solo da dentro di te. Non hai bisogno che i tuoi coetanei ti venerino. Non devi impressionare nessuno. Sii semplicemente te stesso.

2) Smetti di pensare. Diventa presente.
Prendi tre respiri profondi. Inspira ed espira. Ora fallo per altre due volte. Fisiologicamente parlando, appena si abbassa la pressione del sangue, le onde cerebrali e la frequenza cardiaca rallentano, ciò vuol dire che il tuo corpo che ha ricevuto più ossigeno. Questo significa che le ghiandole surrenali hanno smesso di produrre gli ormoni dello stress, come l’adrenalina e il cortisolo, il che significa che il sistema nervoso è ora in uno stato di armonia con se stesso. Il punto è che, quando poni la tua attenzione lontano dai modelli di pensiero della tua mente, consenti al corpo di rilassarsi.

Quando ti perdi nella tua testa, è più facile che arrivino pensieri che ti portano ansia. I pensieri accendono la tua attenzione e le tue emozioni.
Quando ti prendi solo pochi istanti per rilassarti, praticare la respirazione profonda, e fare un pò di meditazione, rallenti il tasso di pensieri basati sulla paura e la loro influenza sul tuo stato energetico, l’ansia sociale si dissolve, semplicemente via.
L’ansia è solo una forma nel tuo campo energetico. Come tutte le forme, vanno e vengono, e come tutte le forme negative, non possono esistere in presenza di coscienza.

ansia

3) Risali alle cause della tua ansia e guarisci te stesso.
I precedenti due punti sono stati volti a prevenire l’ansia sociale che arriva dalla tua mente, ma la verità è che se non si estirpa dalle radici continuerà a crescere. Se si soffre di ansia sociale, è davvero utile ripensare alle volte in cui nella tua vita sei stato gravemente ferito, imbarazzato, giudicato, o preso in giro. Che cosa è successo in passato che ti fa paura a tal punto da rifiutare le interazioni sociali?

Una volta identificato il proprio motivo personale, porta l’attenzione nella tua vita per risolvere la questione alla radice. Potrebbe essere necessario andare in un posto tranquillo e rivisitare tutte quelle vecchie esperienze nella tua mente, per permettere ai sentimenti di venire fuori in modo che possano essere sentiti e rilasciati.
Alcune persone trascorrono anni cercando di guarire dalle ferite del passato che gli causano ansia sociale, così la chiave qui è la profondità, non il tempo. Più profondamente si va, più si è disposti a sentirsi e più si lascia che il processo di guarigione avvenga.
Quando realizzi che le opinioni delle persone non significano nulla e che la pratica della meditazione ti aiuta ad essere presente, cominci a sperimentare la libertà. Inizia ad attuare alcuni di questi consigli nella tua vita quotidiana, e nota se ti aiutano a trattare la tua ansia sociale.

Essere libero è tuo diritto di nascita, non permettere alla tua mente di imprigionarti.

In questa sezione riportiamo una serie di libri consigliati per la propria crescita personale. Cliccandoci potrai acquistarli direttamente ai prezzi migliori del web.

Risveglio, Fisica Quantistica, Legge d'Attrazione

 

PNL Programmazione Neuro Linguistica

 

Denaro e Mentalità Finanziaria

 

Salute e Guarigione



Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

Pin It on Pinterest