Categorie

Sei Gufo, Allodola o Colibrì?

gufo1

 

Un individuo su dieci è un amante della mattina, in pratica sono quelle persone che riescono a svegliarsi all’alba e che molto spesso recitano la famosa frase: “Il mattino ha l’oro in bocca”. Questa tipologia di persone si definiscono Allodola.

Circa due individui su dieci amano invece vivere la notte, essi vengono definiti Gufi.

colibrì

Il resto della popolazione, ‘quelli della terra di mezzo’, si riconoscono come Colibrì. Questa tipologia di persone può essere pronta all’azione sia nelle ore del mattino, sia in quelle notturne. Anche se generalmente, alcuni Colibrì hanno maggiori caratteristiche dell’Allodola e altri del Gufo.

Una piccola curiosità che offre la scienza.

Il Degu Octodon, è un roditore di laboratorio molto vivace il cui nome deriva dalla forma dei suoi denti posteriori che assomigliano il numero otto. La maggior parte dei Degus corre, mangia e socializza in diversi momenti della giornata. Questo ha fatto incuriosire molti scienziati che indagano sugli orologi biologici di questi piccoli roditori.

I Degus amano correre sulla ruota, essi infatti, sono capaci di correre per ore. Alcuni Degus sono attivi prevalentemente al mattino, altri preferiscono la sera e il resto non mostra alcuna particolare preferenza. Susan Labyak della University of North Carolina e i suoi colleghi, sono stati i primi a documentare mattina e sera le abitudini dei Degus, non appositamente allevati per queste caratteristiche.

Dai quarantanove Degus che sono stati presi in esame, circa uno su dieci era più dinamico la mattina, infatti la sua attività era più intensa intorno alle 07:00 am. Circa due esemplari su dieci invece erano maggiormente attivi di sera/notte, con un picco intorno alle 21:00 pm. Il resto dei roditori era più attivo nelle ore centrali della giornata. Esattamente come noi.

Che tipo di uccello Sei?

Se ti piace gustare in tutta calma il tuo caffè leggendo il giornale del mattino, con molta probabilità sei un’Allodola.

I Gufi, al contrario, generalmente saltano la prima colazione e sono sempre di corsa per andare al lavoro la mattina. Se fai il bucato o navighi su Internet a mezzanotte, molto probabilmente sei un Gufo.
Se invece di tanto in tanto ti alzi all’alba per il piacere di farlo, ma non soffri a stare sveglio anche la notte, allora sei con molta probabilità un Colibrì.

Alcuni di noi fanno parte del popolo della notte, ma gli esseri umani non possono pretendere di vivere solo durante la notte. Siamo programmati per ‘funzionare’ al meglio durante il giorno. Non possiamo vedere al buio. Anche se insistiamo a lavorare al nostro pc durante la notte, madre natura non si lascia ingannare. La notte è fatta per dormire.

L’ Artista Edward Hopper spesso ritrae questi estremi. Ad esempio una donna già vestita per il giornata che guarda fuori la finestra del soggiorno, con gli alberi immersi nella luce dell’alba. Oppure un uomo e una donna in abito da sera, sorseggiano un caffè in un locale aperto tutta la notte.

Se sei un’Allodola, probabilmente non dovresti lavorare come barman durante la notte. Se sei un gufo, di certo non dovrai essere la persona che consegna i giornali la mattina presto.
Le Allodole e i Gufi possono svolgere una professione che più si addice alle proprie caratteristiche. Ad esempio i medici in pronto soccorso, passano più tempo a lavorare di notte, piuttosto che i medici di altre specializzazioni. Non è un caso che i medici che lavorano in pronto soccorso dimostrano di essere Gufi piuttosto che Allodole.

I ricercatori hanno chiesto ad ogni reparto di pronto soccorso negli Stati Uniti prendendo un esame annuale del 1995 di rispondere ad un sondaggio. Mark Steele e i suoi colleghi presso l’Università del Missouri-Kansas City School of Medicine ha distribuito 2.600 questionari. La maggior parte dei professionisti che ha risposto al questionario tendeva ad avere le caratteristiche della tipologia del Gufo.

La maggior parte di noi si adatta molto bene alle esigenze della vita, anche se molti di noi vorrebbero potersi svegliare più tardi la mattina. Gli studenti universitari che raramente vanno a letto prima delle 02:00, quasi certamente dopo la laurea troveranno molta diffocoltà a svegliarsi il mattino presto per recarsi al lavoro e diventeranno ancora più Allodola dopo che sono diventati genitori. Alcuni di loro potrebbero lamentarsi, ma la maggior parte di essi saprà gestire questa nuova routine. Per la maggior parte di loro infatti, sarà comodo andare a dormire e alzarsi prima di quanto abbiano fatto quando erano più giovani. Tutti noi potremmo ‘funzionare’ meglio, se potessimo sincronizzare le attività necessarie con i nostri ritmi naturali per tutta la vita.
Infatti, il recente aumento degli orari ‘FlexTime’, (così nominato) nei luoghi di lavoro, sta consentendo ai lavoratori di riprendere e interrompere il lavoro fino a due o tre ore prima secondo le loro esigenze. Si tratta di un piccolo passo avanti in questa direzione. Uno su cinque dei lavoratori americani a tempo pieno, adesso puo’ avere orari flessibili.

Un gene può governare il comportamento da Gufo negli esseri umani.

Daniel Katzenberg della Stanford University e i suoi colleghi, hanno valutato 410 adulti con un questionario. Inoltre agli stessi, sono stati prelevati dei campioni di sangue e si è riscontrato che in alcune delle persone sottoposte al prelievo era presente un gene chiamato Clock noto per esercitare influenza su ritmi biologici.
Confrontando in seguito i risultati dei due test, i ricercatori hanno stimato che la tipologia Gufo aveva questo tipo di gene, che al contrario, non è stato trovato nell’Allodola.

Studi genetici come questo possono rivelarsi un’arma a doppio taglio. Essi potenzialmente potrebbero aiutare i lavoratori a decidere quali occupazioni sono maggiormente confacenti alle loro caratteristiche, ma potrebbero anche essere utilizzati per discriminare i lavoratori i cui i tratti genetici non corrispondono ai criteri del datore di lavoro. Sarebbe un peccato, perché le tendenze Allodola / Gufo non hanno una particolare reazione nella vita di molte persone.

Le Allodole che vogliono vivere più come Gufi e i Gufi che vogliono vivere più come le Allodole possono usufruire di una recente ricerca sull’orologio biologico per facilitare questo compito. Questi suggerimenti non cambieranno la tipologia di base – purtroppo non è possibile – ma possono aiutare ad adattarsi più comodamente alle richieste situazionali.

Allodola

Se sei Allodola:
Trascorri del tempo fuori, nel pomeriggio o in serata. Questa tattica dovrebbe aiutarti ad addormentarti più tardi la sera e a svegliarti più tardi la mattina. Questo esercizio è particolarmente utile per le persone anziane, che spesso vanno a letto non più tardi delle 20:00 e si trovano svegli, senza nulla da fare, alle 05:00 del mattino.

Aumenta l’attività serale. Una passeggiata o dello stretching leggero ti aiuteranno. Socializzare è più energizzante che leggere o guardare la TV.

Dormi con tende e imposte chiuse. Considera l’acquisto di tende scure se non le hai. L’oscurità comunica al tuo cervello che è notte, il momento giusto per il sonno.
Lascia una luce notturna fioca nei corridoi o in bagno nel caso in cui devi alzarti di notte.

Consulta un medico se non puoi rimanere sveglio la sera. Cerca di andare a dormire almeno per le 21:00, 22.00 e se ti svegli sempre intorno 03:00 o 04:00 am, sei sempre in tempo per ritornare a dormire. Se hai sviluppato questa condizione nel corso degli anni, in particolare in tarda età, puoi vivere in una condizione chiamata sindrome avanzata della fase di sonno.

white-owl-in-winter

Se sei Gufo
Dormi con persiane o tende aperte e lascia che la luce del giorno ti risvegli naturalmente. E’ un processo delicato ma è molto più facile che essere svegliati dal suono fastidioso di una sveglia. Se invece vuoi puntare la sveglia falla suonare più volte o puntala in due orari differenti, così sarai certo di svegliarti.

Esci al più presto possibile dopo il risveglio. L’esposizione alla luce solare della mattina può renderti più attivo nella prima parte della giornata.

Dal momento che i Gufi lasciano spesso le cose da fare all’ultimo minuto, può essere difficile avere il tempo per fare colazione all’aperto o per passeggiare venti minuti a piedi. Il trucco sta nell’impostare l’orologio pochi minuti in avanti. Quindi puoi chiudere gli occhi quei 5/10 minuti quando è ora da alzarti, perchè il tuo orologio sarà avanti dai cinque minuti fino al quarto d’ora. Decidi tu di quanto tempo vuoi spostare in avanti le lancette!

Puoi prendere l’abitudine di correre al mattino presto, ma non a tutti piace. Allora puoi optare per il caffè del mattino mentre guardi fuori dalla tua finestra di casa, o utilizzare un dispositivo di illuminazione che fornisce luce artificiale dell’intensità della luce del giorno.

Alzati presto tutti i giorni, compresi i fine settimana e i giorni festivi. Questa tattica aiuterà il tuo orologio biologico. Se vai a dormire tardi la sera, non dormire troppo la mattina successiva. Compensa il sonno perso e dormi verso la metà del pomeriggio, oppure vai a letto quindici minuti prima della notte precedente.

Fai il più possibile la sera prima. Seleziona i vestiti che indosserai il giorno successivo, prepara già il tavolo della colazione, prepara i pranzi per i tuoi figli, se ne hai. Un’organizzata routine mattiniera, aiuta la funzione dei Gufi senza intoppi e senza dover pensare a quello che stanno facendo. Se hai ancora sonno, questo comportamento meccanico riempie il tempo finché non sarai più sveglio e di conseguenza più attento.

Mantieni le serate tranquille. Non avviare nuovi progetti, o metterti davanti alla tv o al pc fino a notte fonda. Leggere, ascoltare musica rilassante, e simili attività, sono buoni preludi per un buon sonno. Questo rituale aiuta anche a programmare il tuo corpo per andare a letto prima.
Utilizza luci soffuse in bagno per evitare di svegliarti durante la notte vedendo la luce.

Consulta un medico se non ti è possibile addormentarti prima delle 03:00 o 04:00 am e se non ti svegli prima di mezzogiorno. In questo caso la tua condizione viene chiamata sindrome della fase del sonno ritardata.

Consigli per coppie e famiglie:
La civiltà e il rispetto sono le parole chiave per andare d’accordo, nonostante le rispettive differenze individuali. Se una persona è tendenzialmente più Gufo, evita di riempirla di parole la mattina appena si sveglia o di rimproverarla perchè non si sveglia con te la mattina presto. Al contrario, se hai a che fare con un’Allodola, evita di farle fare le ore piccole e non ti lamentare se si addormenta mentre guardate un film alle 2 del mattino.
Questi piccoli ma tanto preziosi accorgimenti, porteranno armonia nelle relazioni e nell’eventuale convivenza.

Fonte: https://www.nasw.org/users/llamberg/larkowl.htm

 

In questa sezione riportiamo una serie di libri consigliati per la propria crescita personale. Cliccandoci potrai acquistarli direttamente ai prezzi migliori del web.

Risveglio, Fisica Quantistica, Legge d'Attrazione

 

PNL Programmazione Neuro Linguistica

 

Denaro e Mentalità Finanziaria

 

Salute e Guarigione



Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

Pin It on Pinterest