Categorie

Un modo sorprendente per lasciare andare le sensazioni dolorose del passato

dolore-emotivo1

 

Lasciar andare è essenziale. Ma, non è sempre facile applicare in pratica la teoria.

Perché Lasciar andare è difficile

Prima di tutto, tutto è energia. I nostri pensieri e sentimenti emettono una vibrazione e ciò che inviamo al mondo è ciò che abbiamo dentro di noi.

Ciò significa che tutto quello a cui noi diamo attenzione, desiderato o indesiderato -cresce.
Se ti concentrerai sulla felicità, la gioia e la soddisfazione, meterializzerai questi pensieri. Allo stesso modo succederà se il tuo focus sarà sul dolore, sul rimpianto e sul senso di colpa.

I nostri pensieri sono molto potenti, ed è importante imparare ad averne consapevolezza. Se siamo stressati e ci focalizziamo sul non esserlo più, attireremo solo altro stress. Cambiamo invece il pensiero e focalizziamo una situazione positiva; mandiamo la nostra intenzione proprio a quella situazione e in poco tempo non saremo più stressati.

Madre Teresa lo sapeva. Disse: “Una volta mi è stato chiesto il motivo per cui io non partecipo a manifestazioni contro la guerra. Ho detto che non potrò mai farlo, ma non appena si farà di una manifestazione per la pace, io ci sarò. “

Una manifestazione contro la guerra si concentra sulla guerra, che innesca sentimenti come frustrazione, rabbia e disperazione. Una manifestazione per la pace, d’altra parte, si concentra sulla pace.

Lo stesso vale per lasciar andare. A meno che tu non sai in grado di lasciare andare, con molta probabilità ti concentrerai su quello che non vuoi più e quindi, di conseguenza, lo attirerai nella tua vita.

Fase 1: dire “sì” a ciò che è.

Non si può mettere a fuoco un problema e trovare la soluzione restando focalizzati sul problema, poiché la soluzione non è mai dove dimora il problema. E’ necessario spostare l’attenzione.

Quindi, prima accetta il problema e in seguito sposta la tua attenzione. Se vuoi lasciare andare la vergogna, inizia prima accettando la tua vorgogna. Non rifiutare i tuoi pensieri e sentimenti. Non li resistere. Non cercare di spingerli via. Invece, dai loro il permesso di esistere.

Come ha detto Eckhart Tolle: “Qualunque cosa contenga il momento presente, accettalo come se fosse stato scelto”. Accetta quello che sei, accetta i tuoi pensieri e comprendili. Non andare mai contro di essi.

Ad esempio, accetta il senso di colpa per qualcosa che è successo, dì a te stesso: “Sì, sono colpevole”. Se vuoi perdonare ma ancora non sei pronto dì a te stesso: “Sì, è vero, ancora non sono in grado di perdonare questa persona.”

Questo non significa che quello che dici sia vero. Devi sapere che questo è uno strumento per controllare i pensieri e le emozioni negative in modo che questi non ti controllino.

Fase 2: Lasciare andare invece di lasciarsi andare.

Quando si lascia qualcosa dietro di noi e non si sa con cosa sostituirlo, rimane uno spazio vuoto. Il cambiamento fa sempre paura, soprattutto quando non si sa che cosa accadrà dopo. Potrebbe capitare di ritrovarci aggrappati a qualcosa che non desideriamo, perché è ciò che conosciamo meglio e che ci è più familiare.

Per assicurarsi che questo non accada, decidi consapevolmente quello che accadrà dopo. Invece di spingere via quello che non desideri, invita quello che vuoi nelle tua vita.

Se vuoi lasciare andare l’ansia e l’insicurezza, invita dentro di te la pace e la fiducia. Se vuoi lasciare andare una relazione passata, invita un nuovo rapporto d’amore, prima di tutto con te stesso. Se vuoi lasciare andare la versione pigra e noiosa di te stesso, invita una versione attiva ed energica di te.

Questo può essere fatto gradualmente. Per esempio, diciamo che si desidera dimenticare un amore passato. In questo caso, la tua attenzione non dovrà essere sulla capacità di attrarre un nuovo partner, bensì su una più invitante, sana, felice e amorevole  versione di te stesso. Poi, una volta che questo accadrà, arriverà anche tutto il resto.

Fase 3: Focus su ciò che desideri

E’ frustrante ripetere gli errori più e più volte nella tua mente. E’ frustrante aggrapparsi alle cose del passato. E’ frustrante quando si tenta, ma è difficile andare avanti. Vivere nel passato o con la preoccupazione di quello che potrà essere in futuro, puo’ rubare anche la gioia del momento presente.

Accetta pienamente il tuo stato, qualunque  esso sia. Abbraccialo completamente. Dì sì ad ogni preoccupazione, vergogna e senso di colpa. Conferma tutti i pensieri e sentimenti negativi in modo da poter liberarti di loro. Semplicemente, rinuncia a lottare.

Poi, invita ciò che desideri. Immagina, visualizza e fantastica su quello che ti piacerebbe avere nella tua vita.

Orienta il tuo focus su cio’ che vuoi e dimenticati di farlo su cio’ che non vuoi.

In questa sezione riportiamo una serie di libri consigliati per la propria crescita personale. Cliccandoci potrai acquistarli direttamente ai prezzi migliori del web.

Risveglio, Fisica Quantistica, Legge d'Attrazione

 

PNL Programmazione Neuro Linguistica

 

Denaro e Mentalità Finanziaria

 

Salute e Guarigione



Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

Pin It on Pinterest